Recensioni (a modo mio)

Sedici parole – Nava Ebrahimi

“Sedici parole” prova a mettere insieme i pezzi di una famiglia con dei segreti, ma anche i pezzi dell’Iran. La trama: Sedici parole Dopo la morte di nonna, Mona decide di tornare nella sua terra d’origine, l’Iran, per un ultimo saluto alla donna che, in parte, l’ha cresciuta.  Ciò che non si aspetta, però, è di trovare un Paese diverso, che non la rispecchia per niente. Sarà proprio questo che…

Recensioni (a modo mio)

Candore – Mario Desiati

In “Candore” ci si inoltra nella storia del porno, che è entrata in milioni di case, compresa quella di Martino Bux. La trama: Candore “Candore”, di Mario Desiati, edito da Einaudi, mette in scena la vita di Martino Bux, che scopre, nella maggiore età, che le donne dei film porno e dei cinema a luci rosse si possono toccare con mano e sono raggiungibili.  Comincia, per Martino, una ricerca spasmodica…

Recensioni (a modo mio)

Servirsi – Lillian Fishman

In “Servirsi” troverete un pavimento irregolare, diretto, ma umano. La trama: Servirsi “Servirsi” scritto da Lillian Fishman ed edito da Edizioni e/o, si immerge in una storia davvero particolare: Eve decide di postare una sua foto online. Verrà immediatamente contattata da Olivia, la quale le chiederà un incontro per conoscersi e, magari, approfondire.  Però Olivia non è da sola. Ad aver cercato Eve, infatti, sono in due: Olivia e Nathan.…

Recensioni (a modo mio)

Miss Stress – Anita Dadà

“Miss Stress” non è per i deboli di cuore. O meglio, anche per loro, per tutti, ma attenzione alle emozioni forti. La trama: Miss Stress “Miss Stress”, scritto da Anita Dadà, ed edito da Fandango Edizioni, racconta la storia di Viola, assistente di un gallerista, donna altamente stressata, fumatrice, amica di Miranda e Mistress. Sì, Viola soddisfa i feticci delle persone che hanno semplicemente gusti sessuali diversi e che generalmente…

Recensioni (a modo mio)

Il corpo in cui sono nata – Guadalupe Nettel

“Il corpo in cui sono nata” è la storia di una donna forte, che ha sicuramente molto da insegnarci. La trama – Il corpo in cui sono nata Ne “Il corpo in cui sono nata” Guadalupe Nettel racconta la sua vita nel corpo in cui è nata e in quello in cui deve crescere, con un piccolo problema alla nascita: un neo bianco sulla cornea.  Ecco che Guadalupe cresce in…

Recensioni (a modo mio)

Il nero e l’argento – Paolo Giordano

Ne “Il nero e l’argento” vedremo il dietro alle quinte di una relazione. Finalmente. La trama: Il nero e l’argento “Il nero e l’argento”, scritto da Paolo Giordano, edito da Einaudi, è un romanzo che parla del privato di due persone che stanno insieme da anni, affrontano la vita in continuo mutamento e la lasciano scorrere insieme. Il tempo, però, è inesorabile, e si lascia trafiggere dall’abitudine. Questa abitudine che…

Recensioni (a modo mio)

La Casa delle Parole – Cécile Coulon

“La Casa delle Parole” ci porta in un posto immaginario, per riportarci, al tempo stesso, alla realtà. La trama: La Casa delle Parole “La Casa delle Parole” scritto da Cécile Coulon, edito da Keller Edizioni, sfocia in un Paese senza nome, in cui le persone vengono assuefatte da un’ora di lettura ad ogni Manifestazione, come se fosse una droga. Tutto questo viene portato avanti sotto la supervisione degli Agenti, tra…

Recensioni (a modo mio)

La donna che amava gli insetti – Selja Ahava

“La donna che amava gli insetti” ha un tono particolare e la domanda che si pone la protagonista e che mi pongo anche io è questa: perché tutti scelgono di amare la farfalla, che è l’ultima fase dell’insetto e anche la più breve, piuttosto che amare il processo con cui, poi, diventerà farfalla? La trama: La donna che amava gli insetti “La donna che amava gli insetti”, scritto da Selja…

Recensioni (a modo mio)

Brevemente risplendiamo sulla terra – Ocean Vuong

Se non avete voglia di cominciare “Brevemente risplendiamo sulla terra“, potreste non aver voglia nemmeno di conoscere a fondo voi stessi. La trama: Brevemente risplendiamo sulla terra “Brevemente risplendiamo sulla terra”, scritto da Ocean Vuong ed edito da La nave di Teseo ci porta da Little Dog, il quale ricostruisce in una lettera alla madre la storia dell’intera famiglia. Questa storia affronterà l’emigrazione negli Stati Uniti, i segni della guerra…

Recensioni (a modo mio)

Le cattive – Camila Sosa Villada

Con “Le cattive” si entra in un in un mondo di cui nessuno parla: è ora di mostrarlo al cielo. La trama: Le cattive “Le cattive”, di Camila Sosa Villada, edito dalla Sur, è un romanzo con scene di vita vissuta realmente da parte della stessa.  Ne “Le cattive” Camila si affaccia al Parco Sarmiento per la prima volta a vent’anni e scopre cos’è la prosituzione, cosa sono le botte…